PERSONAL BRANDING: DA OGGI PUNTO SU DI ME

PERSONAL  BRANDING: DA OGGI PUNTO SU DI ME

La strategia di “Branding”  è, da sempre,  alla base di ogni progetto di comunicazione e marketing. Ma il “Personal Branding”  è qualcosa in piu’. Significa crearsi un’identità ben definita e conquistare visibilità,   plasmandosi addosso un’immagine chiara e coerente che racconti, di riflesso, la propria azienda, i prodotti proposti, i servizi erogati.

IMPORTA QUELLO CHE VENDI MA E’ DETERMINANTE LA PERCEZIONE CHE DAI

Il Personal Branding è arte   attraverso cui definire e valorizzare   i  propri punti di forza

  • competenze
  • abilita’
  • conoscenza
  • stile

in modo che possano caratterizzarci  univocamente. E’ un marchio personale da comunicare  efficacemente  concentrandosi sul valore e   sulle modalità di promozione che diventano un raccontare e raccontarsi attraverso la formula dello “storytelling”; ti racconto una storia, la mia storia e la condivido con TE. Ma come?

 

IL PERSONAL BRANDING NON COINCIDE CON IL  WEB MARKETING O CON  IL BLOG PERSONALE

E’ una strategia che sta  acquisendo un’importanza crescente nel Web 2.0 e nei Social Media. Fondamentale è  generare una forza   che possa influenzare positivamente le persone con cui si è in contatto,  creando una relazione a due vie  e duratura con il proprio pubblico.

Non c’entra con il “vendere meglio se stessi“, dando un’immagine falsa di sè o facendo percepire un valore aggiunto che in realtà non c’è. Bisogna  spiegare con chiarezza la ragione per cui dovremmo essere scelti e fare in modo che siano gli altri a cercarci!
Anche perché oggi la reputazione è sempre meno sotto il nostro controllo ed è definita in continuazione dal nostro “pubblico”, dai clienti, da chi conta nel nostro specifico settore, dai partner e collaboratori, etc. È sicuramente sempre più importante essere online e partecipare attivamente a questo processo

COMUNICA CHIARAMENTE  LA TUA PROMESSA DI VALORE

Falla scoprire al  Target  che più ti interessa e ottieni credibilità. Il Brand è molto piu’ di un nome o un logo. E’ una promessa e un contratto con ogni singolo Cliente. E nella promessa gli altri Ti identificano e si identificano come punto di riferimento. Le fondamenta per costruire il proprio Brand sono skills ben definiti:

CHIAREZZA=   quale vantaggio offro al mio Cliente?

DISTINZIONE=  in cosa sono diverso dai Competitors ?

CONSISTENZA=  quale esperienza professionale offro al mio Cliente?

QUALITA’= come motivo l’efficienza e l’efficacia di cio’ che offro?

 

USA LA MAPPA PER DEFINIRE IL TUO PERSONAL BRANDING

Per costruire il proprio “Personal Branding” bisogna avere le idee chiare e seguire una mappa di sviluppo precisa. Il prodotto finale dovrà essere un “faro” illuminante per il Cliente. Fissa,  nella tua mente e  in modo ben determinato,  questi punti:

 

CHI SEI

Definisci la tua identità e fai percepire la tua unicità

COSA OFFRI

Chiarisci in modo efficace quale valore produci per il Cliente e fai risaltare le tue competenze

PERCHE’ FIDARSI

Assumi un atteggiamento concreto e coerente nella relazione con il Cliente

QUALI BENEFITS

Evidenzia in modo efficiente quali plus ti differenziano dai Competitors

QUALE  INNOVAZIONE

Affronta con “mente aperta” le sfide motivando il Cliente alla positività

COMUNICARE SEMPRE

Alza sempre la voce per farti sentire

A CHI

Pensa sempre al tuo interlocutore ed utilizza il giusto linguaggio in funzione del mezzo scelto

 

ORA E’ IL MOMENTO DI COSTRUIRE ATTIVAMENTE

 

ANALIZZA                il tuo “Personal Branding”  attuale valutando tutti i punti riportati sulla mappa e valuta in quali intervenire

OTTIMIZZA              perfezionando  i punti della mappa che non ti soddisfano e sono causa di inefficienza

PROCEDI                 metti in atto cio’ che hai pianificato e fallo “step by step”. I cambiamenti repentini soddisfano solo a breve termine.

 

RICORDA I CINQUE PUNTI IMPORTANTI PER LA GESTIONE EFFICACE DEL PERSONAL BRANDING  SOPRATTUTTO ON LINE

1) Trasmetti il messaggio chiaro ed  incisivo: la Rete è colma  di informazioni, quindi non basta catturare l’attenzione del lettore, bisogna fare in modo che il contenuto venga ricordato.

2) Ascolta prima di parlare, interagisci con il tuo target.

3) Gestisci le difficoltà  in modo efficace e veloce: il web non perdona né l’improvvisazione, né l’impreparazione

4) Non produrre solo chiacchiere: il contenuto credibile è fondamentale  ma deve essere posizionato correttamente e, soprattutto, monitorato

6) Elimina l’ improvvisazione. Cio’ che scrivi e trasmetti rimane indelebile e le dinamiche virali che si producono sono potentissime.

Il “Personal Brand” è il motivo per il quale TU SEI UNICO nella mente del Tuo Cliente. Saper impostare una strategia di  “Personal Branding”, quindi,  significa puntare finalmente sul proprio asset principale: se stessi!